Ero adolescente e, ricordo, mi innamorai di un paio di occhiali da sole di colore rosso e li indossavo, pur non amando gli occhiali e nonostante gli occhi chiari, perché rappresentavano il simbolo del mio agire controcorrente.

Indossare il rosso è la dimostrazione di una rottura degli schemi, ma dirige anche l’attenzione verso di sé.

Lo stesso accade quando si sceglie, per il logo e il proprio branding, il colore rosso.

pellicola fotografica

RGB e CMYK: metodi di colore

Il rosso è un colore primario di tipo additivo, il suo colore complementare è il ciano.
Per capire cosa si intende con il termine additivo dobbiamo pensare al modello di colore RGB per cui dalla mescolanza della luminosità dei tre colori primari (Rosso, Verde, Blu) è possibile creare una grande varietà di altri colori (fino a 16.777.216). La somma dei colori additivi primari produce il bianco.

Nel metodo di colore CMYK (Ciano, Magenta, Giallo, Bistro, colori secondari) avviene la modalità sottrattiva, ovvero: la varietà di colori si realizza grazie alla sottrazione dei colori secondari (CMYK), o la differenza delle luminosità di ogni colore. La somma del colore Ciano con il Magenta e il Giallo crea un nero, o meglio il Bistro, un marrone molto scuro.
Il metodo CMYK produce una gamma di colori inferiore, e meno brillante, rispetto a quello RGB, ma soddisfa esigenze diverse: è adatto per un tipo di prodotti stampati.

Per capire bene la teoria dei colori primari bisogna pensare allo spettro dei colori e risalire alla teoria di Newton per cui partendo da un fascio di luce bianca era possibile notare una differente rifrangibilità.

Newton formulò, così, la teoria secondo la quale la luce è composta da colori puri dello spettro che possono essere separati [fonte Wikipedia]


Vuoi chiedere un consiglio per la tua attività?

Psicologia e colore rosso

Il rosso è associato al temperamento, l’energia, il calore, la vivacità ma è anche il colore del potere, del pericolo.
Il rosso attira l’attenzione, avvicina il brand allo spettatore e per questo motivo è facile trovarlo abbinato a marchi noti nell’alimentazione e nelle industrie automobilistiche.
Eppure, se guardiamo bene l’immagine delle marche, notiamo una grande varietà di aziende che hanno scelto il rosso come colore predominante del logotipo.

panchina rossa

Nel web il colore è d’uso nei pulsanti che richiamano l’azione: le call to action.

Il rosso simboleggia:

  • luminosità
  • felicità
  • fortuna
  • calore
  • fuoco
  • audacia
  • energia
  • passione
  • desiderio
  • impulsività
  • eros
  • ricchezza
  • superstizione
  • aggressività
  • pericolo
  • violenza

Attenzione alla simbologia e alla superstizione: il rosso è un colore di buon auspicio, ma è anche usato nel Capodanno cinese e per onorare i defunti; a Napoli, invece, è il colore del fallo di Priapo o curniciello, usato per scacciare il malocchio e attirare la fortuna.

Essere superstiziosi è da ignoranti, ma non esserlo porta male. [Eduardo De Filippo]

caffé

Il rosso e il brand

Vediamo quali sono i marchi che hanno preferito il rosso come colore predominante:

brand e logo

Notiamo quanto il rosso nobiliti maggiormente il logo quando è in abbinamento con alcuni colori: il giallo, il bianco o il nero.

Nel web, in particolare nella realizzazione di un sito, il rosso è un colore che può essere usato ma con moderazione: ad esempio valutando i principi dell’accessibilità il Daltonismo, una condizione che altera la percezione dei colori, impedisce all’utente di visualizzare dettagli importanti se realizzati in colore rosso, e questo porta anche al consiglio di non associare mai il colore rosso al colore verde, pena rendere totalmente invisibili gli elementi a una fascia di persone.

Il rosso avvicina e stimola l’attenzione delle persone, ma suscita emozioni contrastanti.

Consultati con un professionista prima di effettuare qualsiasi scelta legata al tuo logo, l’immagine e il sito web: ogni scelta parte dall’analisi della tua attività, il pubblico a cui ti riferisci, il messaggio che intendi trasmettere. Scrivimi!

Baci, baci!

Condividi con amore